23 Marzo 2021 0

Banda Larga, cos’è?

Nei sistemi di telecomunicazione riferiti a Internet, l’espressione “banda larga” indica la trasmissione e la ricezione di dati su una banda – una linea di trasmissione (o broadband) – più ampia rispetto alle vecchie connessioni analogiche.

Alla pagina Glossario si trovano molte definizioni utili per addentrarsi nel mondo delle connessioni a Internet. Qui la banda larga:

“indica generalmente la trasmissione e ricezione di dati informativi ad una velocità di connessione superiore a 144 kb/s.”

L’ERA ADSL – PRIMA DELLA BANDA LARGA

Cosa succedeva durante l’adsl:

  • la sequenza di toni che annunciava la connessione in corso
  • che ogni sessione veniva misurata e calcolata in base al tempoeffettivo di connessione e alla tariffa telefonica stabilita dall’operatore
  • che le velocità in download e upload erano minimerispetto a quelle che riusciamo a raggiungere oggi, anche se i modem dial-up più potenti potevano già trasmettere più dati e in questo senso usavano una “banda larga”

Questo succedeva di norma prima dell’arrivo dell’ADSL, la tecnologia che trasporta ancora i dati sul doppino telefonico ma su una banda più ampia che rende possibile navigare su Internet, telefonare con il VoIP, mandare un fax via mail, guardare un programma in streaming, tutto nello stesso momento.

Ricapitolando, in senso tecnico e riferito alla sola rete Internet, “banda larga” indica un sistema di telecomunicazione evoluto che permette di scambiare molti dati rispetto a una situazione precedente. Nell’accezione comune, “banda larga” è diventato sinonimo di ADSL e di “linea veloce”.

BANDA ULTRALARGA, COSA SIGNIFICA E IDENTIFICA?

Per Banda Ultralarga si intendeLa possibilità di trasportare più dati e darci connessioni a Internet ancora più veloci è legata all’uso della fibra ottica, indipendente dalla distanza tra centrale e abitazione, dal degrado possibile del doppino in rame e da altre variabili che possono influenzare la velocità di una ADSL.

  • dalla centrale di riferimento fino all’armadio di zona più vicino all’abitazione, mentre il tratto tra armadio e abitazione è coperto dal doppino di rame e resta sensibile alla distanza coperta da questo ultimo tratto. È la fibra più diffusa, indicata tecnicamente come FTTC(fibra fino all’armadio)
  • fino a casa, escludendo del tutto il doppino telefonico e raggiungendo i 1000 Mega, il massimo della velocità possibile a oggi. Il nome tecnico è FTTH (fibra fino a casa)

Anche in questo caso, l’accezione comune di banda ultralarga fa riferimento alla fibra FTTC o FTTH.